Come nella maggior parte delle attività, anche nello sport, o forse dovremmo dire soprattutto nello sport, l’importante è trovare la motivazione.
Finite le vacanze e accantonati gli stravizi alimentari, è il momento di mettersi a fare sul serio in palestra, se si vuole arrivare in forma per la prova costume.
Però uscire per andare a correre o chiudersi in palestra dopo una giornata pesante in ufficio non è sempre facile. Ma soprattutto, non è facile trovare la voglia. Facile a dirsi che la spinta deve partire da noi, molto, molto più difficile a farsi.
Come fare per uscire dall’empasse?
Esistono alcuni segreti, che ci hanno svelato motivatori e personal trainer. Ecco quali sono.

Darsi la carica.
Trovate qualche piccola affermazione, incoraggiamento o parola chiave, da dirvi mentre eseguite un’attività sportiva faticosa. “Posso farcela” può essere un valido suggerimento. L’importante è darsi la carica e scacciare dalla testa i pensieri negativi. Focalizzatevi sugli obiettivi.

Guardarsi allo specchio.
Guardarsi mentre ci si prepara alla sessione di allenamento, ma anche mentre ci si allena, è molto importante, perché abbassa i livelli di cortisolo, ovvero l’ormone responsabile di stress e negatività. L’importante è anche avere l’atteggiamento giusto, di sfida. Quindi: petto in fuori e spalle dritte.

Darsi degli ordini.
“Oggi esci a correre”, “adesso ti alleni” è un modo per spronarsi ed è sicuramente più convincente che dirsi “oggi esco a correre”. Usare il “Tu ” infatti innescherebbe un meccanismo di obbedienza più efficace dell'”io”. Avete mai provato?

Concentrasi su quello che si fa.
Sei un runner, non vai a correre. Sei un ciclista, non uno che esce in bici. Se ti senti un professionista non rinuncerai ad un allenamento. Diventerà parte integrante delle tue giornate, e non un’attività a cui rinunciare per una serata sul divano o un aperitivo con gli amici, come farebbe qualcuno che va a correre solo ogni tanto.

E voi, come fate a motivarvi?

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *