Stare in casa non è un buon motivo per non fare un po’ di sport. Oggi vi suggeriamo quali sono i migliori esercizi che potrete fare per fare circa 20 minuti di fitness a casa vostra, tutti i giorni. Fare un po’ di attività fisica è fondamentale per tonificare e bruciare i grassi, ma soprattutto per stare bene e con gli esercizi che vi suggeriremo oggi, esercizi di total body che coinvolgono tutto il corpo, imparerete a fare un po’ di sport in meno tempo ma con più concentrazione.

Il timing

Ogni allenamento si compone di 5 minuti di stretching, 10 minuti di cardio o 10 di tonificazione muscolare e 5 di stretching finale. In questo modo svolgerete dei microallenamenti e manterrete la concentrazione massima sugli esercizi che state facendo. Con sedute di allenamento più lunghe invece si rischia di distrarsi.

Quali sono gli esercizi

Dopo lo stretching partite con gli esercizi cardio. Ogni serie va ripetuta due volte di seguito. Ogni esercizio fa eseguito alla massima intensità per 40 secondi. Tra un esercizio e l’altro ricordatevi di fare una pausa di 20 secondi.
Gli esercizi sono il Jumping Jaks, o salto a stella: un salto eseguito saltando in una posizione con le gambe spalancate e le mani che toccano in alto, a volte in un applauso, e poi tornando a un posizione con i piedi uniti e le braccia ai lati; una corsa sul posto con le ginocchia alte; i burpees, dove si passa infatti da una posizione di squat a una posizione di plank a braccia distese; uno Squat Jump, uno squat unito ad un salto, fino a concludere ancora con una corsa sul posto a ginocchia alte.
Ci sono poi gli esercizi di tonificazione, da alternare agli altri cardio, anche questa serie va ripetuta due volte. Per prima cosa fate dei plank o dei piegamenti sulle braccia, poi passate agli squat e a seguire agli addominali. Infine, ultimo esercizio: mountain climber. Mettetevi in plank con le braccia distese e portate le ginocchia, uno alla volta, verso il gomito opposto: ginocchio destro/gomito sinistro e ginocchio sinistro/gomito destro.
Una volta terminato, non dimenticate di fare un po’ di stretching finale.

E voi, come vi allenate in casa?

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *